Inchiesta Finaosta, chiusa indagine

La procura di Aosta ha chiuso l'inchiesta sui compensi del presidente di Finaosta, Massimo Leveque, indagato per turbata libertà del procedimento di scelta del contraente insieme all'ex presidente della Regione Augusto Rollandin e all'ex assessore al Bilancio Ego Perron. L'ipotesi è che, se nel 2015 a Leveque, candidato alla presidenza, fosse stato promesso un emolumento di 80-100 mila nonostante la legge nazionale ne prevedesse uno di 25 mila, altri professionisti potenzialmente interessati all'incarico sarebbero stati svantaggiati, non essendo a conoscenza di questo compenso 'extra'. L'assemblea di Finaosta aveva portato a 25 mila euro il compenso di Leveque dopo una prima acquisizione di atti da parte dei carabinieri. Prima infatti si era deciso per una cifra di 80 mila euro, che in una successiva assemblea avrebbe dovuto salire a 100 mila. Le indagini dei carabinieri del Reparto operativo sono state coordinate dal pm Luca Ceccanti e dal procuratore capo Paolo Fortuna.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. AostaOggi.it
  2. Aosta Sera

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Saint-Christophe

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...